C'è un luogo e un tempo per tutto, Kato, mio fedele servitore giallo.

Ispettore-Capo Clouseau
 

\\ Home Page
Benvenuto su Always Blog

WebLog
 
Di Always (del 09/12/2011 @ 16:40:19, in Prove scooter, linkato 1300 volte)

Lavorando come freelance e collaborando con il mensile Insella, mi capita spesso di andare come inviato a test drive di prodotto. Qualche giorno fa, ad esempio, ho avuto quel che si dice 12botta di culo" di andare a provare il nuovo TMax, uno degli oggetti più ambiti da uno scooterista ma non solo, essendo uno dei veicoli più venduti tra le due ruote con ben 115.000 pezzi in poco più di 10 anni, numeri da far rabbrividire scooter ben più economici.

 

E la fortuna non è finita qui, perchè il luogo della presentazione era Los Angeles, tra Hollywood, Beverly Hills, Santa Monica e Malibu per 4 giorni di cui uno interamente dedicato al test drive. E da quei 200 km percorsi tra Los Angeles e le strade intorno, che salgono sulle colline tutte sui asfalto perfettamente liscio, ho potuto apprezzare le doti del nuovo modello, che sostanzialmente non è cambiato radicalmente rispetto al passato, ma è stato migliorato in diversi aspetti per aumentare ulteriormente il piacere di guida, che ora è davvero al top.

 

Il motore è più potente, guadagnando 5 cv alla ruota, ma l'erogazione è sempre ben calibrata, non troppo brusca alle basse velocità e vigorosa dai 60 km/h in su, permettendo di spalancare il gas e sorpassare auto con grande facilità. La tenuta di strada è eccezionale, lo scooter pur pesando 200 kg a secco (4 kg meno di prima) è leggero e bilanciato, a prova di neofita e una volta impostata la traiettoria si può anche aprire il gas che lo scooter rimane incollato all'asfalto senza allargare.

 

Lo abbiamo provato sulla Rodeo Drive e lungo la strada che porta alle spiagge di Malibù, con una velocità che spesso ha superato i 100 km/h. merito della ciclistica sempre di alto livello, arricchita ora da un forcellone in alluminio più leggero che ha contribuito, insieme alla nuova trasmissione a cinghia (prima era a doppia catena) a ridurre il peso, spostando le masse ancora più sull'anteriore. Ora il Tmax è bilanciato quasi come una moto: 52% al posteriore e 48% sull'avantreno.

 

Esteticamente è cambiato in diversi dettagli: lo scudo personalmente mi piace meno di prima, più scooteristico con quella plastica opaca e il terzo occhio, mentre il posteriore è decisamente cattivo, con faro e portatarga ripresi dalla R1 del 2009. Commenti ampiamente positivi, il Tmax è meglio di prima e sempre uguale a se stesso, chi sale sul nuovo sente subito il miglior bilanciamento e il tiro del motore più deciso. I consumi rimangono più o meno gli stessi, contando la potenza in più, il prezzo è identico: 10.290 euro per la versione normale, 500 euro in più per quella con ABS che sarà disponibile da febbraio 2012. Alla prossima prova, tra pochi giorni su questo blog!

 
Di Always (del 24/06/2011 @ 00:44:28, in News, linkato 1857 volte)

No, non è proprio una novità, anzi! Aprilia presenta SR Max, in versione 125 e 300, descrivendolo come lo scooter GT sportivo che mancava alla casa di Noale. Peccato che ometta di dire, anche se si vede al primo colpo, che questo scooter così sportivo non è altro che il Gilera Nexus marchiato prilia.

Questo "scambio di ruoli" non è una novità, non solo nel gruppo Piaggio. Un esempio recente? Benelli caffenero, ha cambiato look e ora non è altro che il Keeway Outlook rimarchiato, Anche in questo caso ci  sta, la Keeway ha acquistato il marchio benelli, ma i due scooter sono identici! Lo scorso anno avevamo assistito al debutto del peugeot Tweet, che non è altrro che il Sy m Symphony,  ma in questo caso la casa francese aveva personalizzato leggermente la carrozzeria. Lo aveva fatto già due anni prima con l'LXR, che altro on era che un Sym HD.

Torniamo al gruppo Piaggio: Derbi ne ha una collezione di scooter di altrio brand, come il Sonar, che è un Piaggio Liberty, il rambla, che è un Aprilia Sportcity e il Boulevard che è un Piaggio Fly. Ma perchè accanirsi ancora una volta contro Gilera, a cui di sportivo sono rimasti solo gli scooter? Metterlo sotto brand Aprilia e abbassare il prezzo di parecchie centinaia di euro non fa bene alla casa dei due anelli, ma giova di sicuro alla clientela che con 3.790 euro può acquistare l'SR Max 125, contro gli oltre 4.400 della versione Gilera. E poi c'è da contare che Aprilia è la moto campione del mondo di superbike, se non è sportiva lei...

 
Di Always (del 23/06/2011 @ 03:54:46, in Curiosità, linkato 3268 volte)

Quando si parla di veicoli elettrici molti invocano ora la bicicletta a pedalata assistita, tanto in voga all'inizio degli anni 2000 e poi abbandonate. Ora che sono tornati i veicoli elettrici, soprattutto scooter negli ultimi mesi, viene sempre invocata la bicicletta che permette quando è finita la carica della batteria, di non restare fermi in attesa di ricariche spesso lunghe 6 o 7 ore.

Italjet, o meglio la mente di questa azienda, cioè massimo Tartarini, tornano nel mondo delle due ruote dopo aver concepito e realizzato questa bicicletta a pedalata assistita rendendola quasi un oggetto da collezione. La Italjet Diablo è molto bella, curata nnei dettagli e forse da non poter essere usata in maniera così disinvolta come un normale mezzo da città,, perchè sarebbero molti i ladri a volersene impossessare.

Ancora non conosco il prezzo di questa Diablo, ma anch'io, come molti, sono favorevole a questo tipo di mobilità urbana con propulsione elettrica. Scooter e ciclomotori potrebbero funzionare solo con una formula ibrida elettrico/benzina o con batteria staccabile, ma sembra che soprattutto questa seconda soluzione, nonostante le batterie siano diminuite notevolmente di peso, sia quasi impossibile (tranne Aspes).

La Italjet Diablo in fondo è un veicolo ibrido, la seconda propulsione è umana, ma a questo punto ancora più ecologica. Cosa ne pensate?

 
Di Always (del 25/05/2011 @ 02:36:44, in News, linkato 3713 volte)

Nella foto potete vedere il nuovo Piaggio Liberty teens, che di nuovo ha quasta livrea bianca con scritta Liberty semi-criptata e con inserti di colore blu. Tutto questo per rendere più apetibile per i giovanissimi uno scooter che comunque ha già un nutrito numero di estimatori tra i teenager, che apprezzano la sua leggerezza, le ruote alte, una linea riuscita e ormai classica, e soprattutto un prezzo invitante, che per questa versione è di 2.120 euro.

Bello, riuscito e ben fatto, ok, il Liberty come dicevamo è ben noto e pochi anni fa si è rinnovato diventando più curato e lussuoso, ma chiamarlo Teens e strizzare l'occhio ai giovanissimi con una scritta e un doppio colore sulla carrozzeria basta a catturare l'attenzione. Per la verità c'è un altro dettaglio che potrebbe piacere: la sella in tessuto Denim, quello con cui si fabbricano i jeans, e infatti è pure blu 8come il retroscudo). 

Meccanicamente è un cinquantino, con motore Piaggio 2 tempi Hiper pro, consumi contenuti e dotato di freno a disco e tamburo. Questo è il Liberty teens: voi cosa ne pensate? basta a catturare i più giovani o ci vorrebbe qualcosa di più, anche senza dover ritoccare il prezzo al rialzo? 

 
Di Always (del 15/05/2011 @ 12:03:45, in Curiosità, linkato 2738 volte)

Provate anche voi, non potete non rimanerne contagiati. Il GSP racing Game è una trovata intelligente e divertente di Garelli che vi permette di giocare a un videogioco semplice in cui bisogna segnare il miglior tempo nella somma di 5 giri. Giochi Ben 10

Se si è qualificati viene sbloccato il circuito successivo e si può correre su uno in più., In totale i circuiti sono 4, lo scooter da scegliere solo il GSP nei 4 colori 2011. Il gioco è semplice ma contagia, peccato che si corra da soli e non si possa sfidare qualcuno.


Volete il link? http://www.garelli.it/gspgame/ Buon divertimento!

 

Always Blog - Scooter Blog

Titolo
Aprilia Atlantic (2)
Burocrazia (4)
Curiosità (5)
Equipaggiamento (5)
Fiere e Saloni (15)
News (15)
Prove scooter (1)
Viaggio 2004 (7)
viaggio 2005 (23)

Catalogati per mese:
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014

Gli interventi pił cliccati

Ci sono 13 persone collegate

< settembre 2014 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
         
             

Titolo
Accessori (8)
Curiosità (13)
Fiere e saloni (55)
Fotografie (13)
News (25)
viaggio 2004 (1)
viaggio 2005 (62)

Le fotografie pił cliccate


Cerca per parola chiave
 

Google

Titolo
Cosa ne pensi della legge 168/05 sulla confisca delle moto?

 E' assolutamente inconcepibile
 E' troppo severa, meglio una maxi-multa
 E' una legge giusta, ma dovrebbe colpire anche gli automobilisti
 E' una legge giusta


Titolo
Listening 
Hoppipolla -  Sigur Ros

Reading
Rhapsody in black - Giorgio Bettinelli
Il patentino in 10 mosse - Alvise Ulrich

Watching
Zoolander (2001) - Ben Stiller

Spot
Nike Air

Add to Google

02/09/2014 @ 23.11.31
script eseguito in 47 ms

Valid XHTML 1.0 / CSS

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Blogarama - The Blog Directory

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.5 License.